Formula 1 - Stagione 2015

In questa sezione commenteremo tutti gli altri sport

Moderatore: Moderatori

Re: Formula 1 - Stagione 2015

Messaggioda Alnex » 14/03/2015, 19:00

Quest'anno ci si diverte. 8-)
Alnex
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 10587
Iscritto il: 25/07/2010, 12:07

R: Formula 1 - Stagione 2015

Messaggioda scoutman » 14/03/2015, 23:12

FORMULA 1: Bottas potrebbe saltare il GP d'Australia per dolori alla schiena

14.03.2015 13:24 di Riccardo Di Stefano

Itasportpress

Immagine

Il pilota finlandese della Williams, Valtteri Bottas, rischia di non essere presente domani per la gara. Bottas è stato ricoverato in ospedale per forti dolori alla schiena e la sua presenza è a rischio. Nel caso dovesse dare forfait, la Williams non potrà schierare Susie Wolff, non avendo partecipato alle qualifiche. L'ingegnere di pista di Massa, Rob Smedley, ha dichiarato a riguardo: "Valtteri stava già soffrendo durante l’ultimo giro in Q3 e a causa di ciò ha perso molto tempo nell’ultima curva. Non so cosa possa essere successo, se ha preso un forte scossone alla schiena o qualcosa di simile“.



Inviato dal mio HTC Desire EYE utilizzando Tapatalk
scoutman
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 3878
Iscritto il: 14/02/2011, 15:01
Località: Bitonto

R: Formula 1 - Stagione 2015

Messaggioda scoutman » 15/03/2015, 7:53

Vince Hamilton, terzo un super Sebastian Vettel

Pubblicato il 15/03/2015 alle 07:40

FP

Immagine

La Mercedes inizia la stagione come ha chiuso la scorsa, e cioè dominando. Lewis Hamilton si porta a casa il primo GP della stagione davanti al compagno di squadra Nico Rosberg. Terzo un fantastico Sebastian Vettel, che riesce ad avere la meglio di Felipe Massa quarto. Peccato per Kimi, costretto al ritiro per un problema al pit stop. Male la Red Bull, disastro Mclaren.


LA CRONACA


I colpi di scena accadono ben prima del via. Prima di tutti è Bottas ad alzare bandiera bianca: il finlandese ha problemi di schiena e non viene dichiarato idoneo a correre la gara. Nel giro di uscita dai box per posizionarsi in griglia, sia Magnussen che Kvyat sono costretti al ritiro. Per il russo non poteva partire peggio la stagione, per la McLaren prosegue l'agonia, che andrà avanti per tutta la gara. Button infatti chiuderà ultimo.

Pronti via e Kimi attacca Seb, ma alla prima curva arrivano al contatto. Raikkonen così deve alzare il piede e viene toccato da Nasr e passato anche da Sainz e Ricciardo. Safety car in pista perché Maldonado va subito a muro, nella ripartenza Nasr e Ricciardo passano Sainz, mentre davanti Hamilton e Rosberg volano, seguiti da Massa e Vettel.

Dopo qualche giro anche Kimi passa Sainz e parte all'inseguimento di Ricciardo. Il box Ferrari decide però di cambiare strategia al finlandese, passando alle due soste. Così Raikkonen entra ai box al giro 17, ma al cambio gomme ci sono problemi alla sua posteriore destra e il finlandese perde oltre 6 secondi. Kimi esce 12mo, ma inizia a martellare giri velocissimi con le morbide. Anche Seb è super con le dure, soprattutto quando Massa entra ai box per la sosta. Vettel effettua diversi giri da qualifica e, dopo il suo pit, esce 3° davanti al brasiliano.

Tutti vanno ai box per l'unica sosta, mentre Kimi continua a scalare la classifica, arrivando 5° dietro a Massa. Il finlandese però è su strategia diversa, ed il colpo di scena arriva proprio al secondo pit: succede ancora lo stesso problema alla posteriore destra, ma stavolta la gomma non viene fissata bene ma viene comunque dato il via alla Ferrari. Dal muretto segnalano il problema al pilota che è costretto a parcheggiare la sua vettura lungo il tracciato. Festeggia quindi Nasr che stupendamente tiene la quinta piazza davanti a Ricciardo, poi Hulkenberg, Sainz, Ericsson e Perez che chiude la zona punti. Verstappen si deve fermare per problemi al motore, mentre Grosjean si ritira nelle prime fasi.

Mentre Hamilton prosegue indisturbato verso il successo con Rosberg sempre a 2 secondi di distanza, Massa prova ad attaccare Vettel. Ma la Ferrari incredibilmente risponde presente: il tedesco è veramente super a mantenere la Williams lontano, non permettendo al brasiliano di entrare in zona DRS. Il podio quindi arriva grazie ad una gara accorta, sfruttando le gomme al meglio. Le Mercedes sono sempre inarrivabili, ma la Rossa c'è. Vince quindi Hamilton davanti a Rosberg, Seb è sul podio, davanti a Massa. Nasr quinto, Ricciardo sesto, doppiato.

LA STATISTICA CHIAVE

Il podio alla Ferrari mancava da ben 8 GP, da quel Gran Premio super di Fernando Alonso in Ungheria. Questo comunque ha un peso specifico maggiore, dato che non è frutto di "casualità". La Ferrari ha meritato in pista questo terzo posto.

TABELLINO

LA CLASSIFICA:
 Hamilton, Rosberg, Vettel, Massa, Nasr, Ricciardo, Hulkenberg, Ericsson, Sainz, Perez, Button.

RITIRATI:  Raikkonen, Verstappen, Grosjean, Maldonado, Kvyat, Magnussen, Bottas.

Eurosport

Inviato dal mio HTC Desire EYE utilizzando Tapatalk
scoutman
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 3878
Iscritto il: 14/02/2011, 15:01
Località: Bitonto

Re: Formula 1 - Stagione 2015

Messaggioda Alnex » 15/03/2015, 18:01

Peccato per Kimi.
Alnex
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 10587
Iscritto il: 25/07/2010, 12:07

Messaggioda scoutman » 15/03/2015, 19:54

Già...si poteva portare via 3° e 4° posto...

Inviato dal mio HTC Desire EYE utilizzando Tapatalk
scoutman
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 3878
Iscritto il: 14/02/2011, 15:01
Località: Bitonto

R: Formula 1 - Stagione 2015

Messaggioda scoutman » 17/03/2015, 10:49

Red Bull minaccia l'addio alla F.1; Wolff replica: "Vadano al Muro del pianto"

Marko e Horner: "Se fossimo insoddisfatti potremmo lasciare la F.1, le regole stanno uccidendo il Circus". Il boss Mercedes non ci sta: "Per lamentarsi c'è un posto a Gerusalemme"



Immagine
Toto Wolff e Chris Horner. Olympia

"A Gerusalemme c'è un muro dove ci si può lamentare, forse dovrebbero andare lì". Il capo di Mercedes Motorsport, Toto Wolff, replica così alla Red Bull, dopo le parole del team anglo-austriaco sull'eccessivo strapotere delle frecce d'argento e sulla necessità di cambiare i regolamenti della F1 che stanno "uccidendo lo sport".

HORNER E MARKO SBOTTANO  — Nel primo GP stagionale, a Melbourne, la Mercedes ha fatto doppietta con Hamilton e Rosberg, mentre la Red Bull ha ottenuto un 6° posto con Daniel Ricciardo, un risultato che ha fatto lamentare il team principal Chris Horner, che vorrebbe che i regolamenti sulla Power unit fossero cambiati in corso di stagione e non bloccati perché la Mercedes che stravince con la sua, è contraria al cambio in corsa. "Quando abbiamo vinto, non ho mai fatto come fanno in Mercedes - dice Horner -. I doppi diffusori e i telai flessibili sono stati vietati, gli scarichi sono stati spostati, la mappatura del motore è stata cambiata a metà stagione e tutto è stato fatto per rallentarci, anche con la McLaren e la Williams è stato fatto lo stesso negli anni passati". Ancor più esplicito Helmut Marko: "Se saremo totalmente insoddisfatti potremmo pensare ad una via d'uscita dalla F1. Il pericolo è che il signor Mateschitz perda la sua passione per questo sport. Come ogni anno valuteremo la situazione in estate, controllando costi e ricavi e decideremo".


LA REPLICA DI WOLFF  — Pronta la risposta della Mercedes per bocca di Toto Wolff, che oltra alla 'spedizione a Gerusalemme' ha aggiunto: "La Fia ha un meccanismo di perequazione e possibilmente guarderà a quello che è successo a Melbourne. Se si tenta di vincere e competere al più alto livello è necessario che le cose siano uguali per tutti già dalla prima gara, non serve piangere dopo la prima gara".



Inviato dal mio HTC Desire EYE utilizzando Tapatalk
scoutman
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 3878
Iscritto il: 14/02/2011, 15:01
Località: Bitonto

R: Formula 1 - Stagione 2015

Messaggioda scoutman » 27/03/2015, 17:33

GP Malesia - Hamilton davanti a tutti; Raikkonen 2°, Vettel 7°




Il campione del mondo è il più veloce nelle seconde prove libere del Gp della Malesia: al secondo posto una Ferrari, quella di Raikkonen. Rosberg, con l’altra Mercedes, è terzo, Vettel solo settimo


Eurosport 

Immagine

Il campione del mondo,  Lewis Hamilton ha chiuso davanti a tutti la seconda sessione di prove libere del Gp della Malesia, dopo i problemi alla power unit accusati nella prima sessione. Il pilota britannico della Mercedes ha fermato il cronometro sul tempo di 1'39''790, unico pilota a scendere sotto l'1'40'', davanti alla Ferrari del finlandese Kimi Raikkonen  in 1'40''163 e all'altra Mercedes di Nico  Rosberg  a 428 millesimi con il tempo di 1'40''218.

Ottimo quarto posto per la Red Bull del russo Daniil Kvjat  con il tempo di 1'40''346, e per le Williams di Vallterri Bottas, quinto a 556 millesimi e Felipe Massa, sesto a +0.770.  Solo settima l'altra Ferrari di Sebastian Vettel con un ritardo di 862 millesimi in 1'40''652. Chiudono la top ten, Max Verstappen (Str Renault), Marcus Ericsson (Sauber) e Daniel Ricciardo (Red Bull). Indietro le due McLaren-Honda, con il rientranteFernando Alonso al 16esimo posto in 1'42''506 e Jenson Button, 17esimo, in 1'42''637.

Al termine delle libere ha parlato il ferrarista  Vettel, che si è comunque detto soddisfatto del lavoro svolto: "Fa davvero caldo e questo rende difficile lavorare per tutte le macchine con gli pneumatici, ma  è stata una buona giornata, sono abbastanza soddisfatto di quello che ho fatto , si poteva fare meglio con la velocità ma va bene oggi per le prove libere. Sensazioni per le qualifiche? Vedremo, credo che saremo vicini noi e le Williams e probabilmente anche Red Bull e Toro Rosso. E' difficile da dire, quelle davanti saranno sempre forti".



Inviato dal mio HTC Desire EYE utilizzando Tapatalk
scoutman
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 3878
Iscritto il: 14/02/2011, 15:01
Località: Bitonto

R: Formula 1 - Stagione 2015

Messaggioda scoutman » 29/03/2015, 10:06

Diretta/ Formula 1 (F1) classifica e ordine d'arrivo GP Malesia Sepang 2015. Ha vinto Vettel su Ferrari (28 Marzo)

Redazione

DIRETTA FORMULA 1 F1 GARA GRAN PREMIO DELLA MALESIA 2015 (SEPANG) LIVE: CRONACA, CLASSIFICA, ORDINE D'ARRIVO, VINCITORE E ORARI TV (OGGI DOMENICA 29 MARZO 2015)

- Sebastian Vettel ha vinto il Gran Premio di Malesia 2015 di Formula 1, davanti alle due Mercedes diLewis Hamilton e Nico Rosberg. In quarta posizione si piazza Kimi Raikkonen a conferma di una grande giornata per Maranello, quinta e sesta le Williams diValtteri Bottas e Felipe Massa, superato proprio nel finale. La Ferrari non vinceva un Gran Premio di Formula 1 dal 12 maggio 2013. Eravamo a Barcellona, Gran Premio di Spagna: Fernando Alonso si prendeva la prima posizione davanti a Kimi Raikkonen, all’ultima stagione sulla Lotus prima del passaggio alla Rossa, e Felipe Massa che completava la grande giornata della Ferrari. Ma era un lampo nel buio: di lì a poco la Red Bull sarebbe tornata a dominare e Sebastian Vettel avrebbe vinto il quarto titolo Mondiale consecutivo, lasciando ad Alonso e al team di Maranello soltanto le briciole. Ma oggi proprio Vettel ha ridato lustro a tutto il popolo rosso: spezzando l’egemoniaMercedes, anche se Lewis Hamilton rimane in testa al Mondiale 2015 con 43 punti. Ma Vettel c’è: i suoi punti sono 40, il tedesco è secondo davanti a Rosberg (33) e adesso dà un nuovo senso alla stagione. Anche la Ferrari si gioca il Mondiale: non ci aspettavamo questi grandi progressi già a fine marzo, ma questo è quanto e per Sebastian Vettel, dopo un anno di digiuno, arriva la vittoria numero 40 in carriera. La prima al volante di una Rossa.



Inviato dal mio HTC Desire EYE utilizzando Tapatalk
scoutman
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 3878
Iscritto il: 14/02/2011, 15:01
Località: Bitonto

Re: Formula 1 - Stagione 2015

Messaggioda Yksel » 29/03/2015, 10:17

** 'Tanto non capirai', dal lunedì al venerdì, su Radio Bianco rossa dalle 14 alle 14.45**
**'Prendiamoci un tè caldo', negli intervalli delle partite del Bari in trasferta.**
Yksel
Avatar utente
Non connesso
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 56077
Iscritto il: 07/07/2010, 18:59

R: Formula 1 - Stagione 2015

Messaggioda scoutman » 29/03/2015, 10:37

GP Malesia

Gara epica: Vettel riporta la Ferrari in paradiso!


Pubblicato il 29/03/2015 alle 10:46 - Eurosport


FP - Twitter: @fabiopso

Una gara epica, complicata, con numerosi sorpassi e tantissime strategie differenti. Il risultato però è uno solo: Sebastian Vettel riporta la Ferrari al successo. Una corsa perfetta del pilota tedesco e del muretto box, l'insieme delle cose permette a Seb di battere Hamilton e Rosberg. Bene Kimi quarto, disastro Red Bull.

Descrivere una gara del genere in un solo articolo è impossibile. E' successo davvero di tutto in questa gara malese: dai numerosi sorpassi, alla quantità di strategie che hanno reso di difficile lettura la corsa. Ma alla fine conta solo una cosa: dopo 676 giorni torna a suonare l'inno di Mameli sul podio.

Sebastian Vettel vince una gara semplicemente epica. Il tedesco è stato perfetto, coadiuvato da un muretto stavolta stellare nell'aiutare Seb in una strategia differente rispetto alle perfette, sino a ieri, Mercedes.

Già, perchè le Frecce d'argento escono sonoramente sconfitte da Sepang. Non c'è stato il meteo ad aiutare le Ferrari, nemmeno carambole o incidenti vari: Vettel ha battuto Hamilton e Rosberg in pista, sfruttando il super passo gara della Rossa e la capacità innata della SF15-T nel mantenere al meglio le gomme. La grande competitività della vettura si nota anche nella fantastica gara di Raikkonen. Partito dal fondo della griglia, Iceman recupera fino ad un incredibile quarto posto. La Ferrari c'è, la Formula 1 è stupenda.

IL MOMENTO DECISIVO

La gara cambia completamente al quinto giro: Ericsson, dopo una bella partenza, va lungo e finisce nella sabbia. Entra la gru e insieme a lei la safety car: in tanti entrano ai box anticipando molto la sosta, tranne alcuni piloti, tra cui Seb. Il tedesco quindi si mantiene sulle due soste, con la Mercedes che va sulle tre. La mossa si rivelerà decisiva: la Ferrari senza problemi prosegue la sua strategia, mentre Hamilton si lamenta spesso delle Pirelli con il muretto. La scuderia della Stella paga anche l'aver usato un treno di gomme in più nelle qualifiche di ieri, e così Lewis nell'ultima fase di gara è costretto a montare le dure per poter usare un set nuovo, alzando praticamente bandiera bianca.



LA CRONACA

Pronti via e davanti le posizioni rimangono più o meno le stesse. Bottas perde molto, mentre Kimi viene toccato da Nasr, fora uno pneumatico e deve rientrare ai box tornando in pista ultimo.

Al quinto giro il testacoda di Ericsson e la safety car che cambia la strategia e la gara di molti. Vettel prosegue in testa mentre le Mercedes in breve tempo si riportano dietro la Rossa e Kimi che inizia la rimonta dalle retrovie. Anche Bottas recupera, mentre Ricciardo e Kvyat cominciano a crollare in classifica, arrivando ai margini della zona punti.

Davanti è lotta sui tempi: Vettel gestisce le gomme al meglio e, nonostante una sosta in meno, riesce a girare sui tempi delle Mercedes. E così avviene il miracolo con Seb che prosegue in testa senza grosse difficoltà mentre Hamilton si lamenta tantissimo col muretto per i problemi ai suoi pneumatici. Kimi intanto risale la classifica fino al quarto posto, davanti a Bottas, Massa, Verstappen, Sainz, Ricciardo e Kvyat.

Piccoli miglioramenti in casa Mclaren, con i due piloti che si affacciano alla zona punti. Purtroppo però sia Button che Alonso sono costretti al ritiro per noie al propulsore. La Sauber dopo l'exploit di Melbourne torna nelle retrovie, mentre è festival di penalità tra le Force India, che chiudono in fondo davanti alla Manor di Mehri. Gli ultimi giri sembrano eterni, ma è tutto vero: ha vinto la Ferrari.



LA STATISTICA CHIAVE

676 giorni sono passati dall'ultimo successo della Ferrari. Eravamo a Barcellona e al volante della rossa c'era Fernando Alonso. Seb non vinceva dal Brasile 2013, gara che gli aveva regalato il quarto titolo della carriera.

LA DICHIARAZIONE

Sebastian VETTEL
 nel team radio dopo l'arrivo, in italiano: "Si ragazzi! Grazie, grazie, dai! Forza Ferrari!"

LA CLASSIFICA:  Vettel, Hamilton, Rosberg, Raikkonen, Bottas, Massa, Verstappen, Sainz, Kvyat, Ricciardo, Grosjean, Nasr, Perez, Hulkenberg, Mehri.





Inviato dal mio HTC Desire EYE utilizzando Tapatalk
scoutman
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 3878
Iscritto il: 14/02/2011, 15:01
Località: Bitonto

PrecedenteProssimo

Torna a Oltrecalcio: tutti gli sport

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron