Cianci: “Per il Bari darei la vita. Ora aspetto Antenucci”

Pietro Cianci ha già fatto due gol in due partite con la maglia del Bari. Il bomber, arrivato da Potenza a gennaio, ha parlato questa mattina alla stampa.

La coppia con Antenucci

“Mirco è un ragazzo eccezionale, è un grandissimo calciatore. Mi ha dato tanti consigli, non vedo l’ora di giocare con lui, per me è assolutamente un onore. Non è importante chi fa gol, ma solo portare i tre punti a casa”.

Come preferisce ricevere la palla

“Non importa come arriva, sono alto 1,93 cm, quindi comunque arrivi la palla ci provo. L’importante è sempre buttarla sempre”.

Il modulo

“Mi trovo bene in qualunque modulo, ne ho fatti tanti, dal 3-5-2 al 4-2-3-1, è indifferente con chi giocare”.

Il Potenza

“Devo dire grazie a mister Capuano, con lui sono migliorato tanto. Potenza è stato un trampolino di lancio per me”

Voglia di fare il trenino

“È un’esultanza che fu fatta anni fa da Tovalieri, Protti (sorride, ndr). Vedremo se riusciremo a farlo”
Trascinatore

“Abbiamo tanti calciatori forti, ognuno deve dare il suo contributo e man mano che andiamo avanti, ognuno trascina l’altro”

Un barese nel Bari

“Per me è un orgoglio indossare questa maglia. Fino a quando sarò qui, sputerò sangue, forse darei anche la vita”

Ventola, da barese, segnò nel derby contro il Foggia

“Ventola è stato un grande calciatore. So quanto tengono al derby i nostri tifosi, anche per me è una bella possibilità. Col Foggia ho già fatto gol, chissà se riuscirò a ripetermi”

Il settore giovanile con il Bari

“Il passato è passato, ora sono qui e voglio solo fare bene”.

labaricalcio